Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 85 il Sab 9 Giu 2012 - 10:49
Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Cuba celebra la Giornata dei Diritti Umani con tantissimi dissidenti in carcere

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cuba celebra la Giornata dei Diritti Umani con tantissimi dissidenti in carcere

Messaggio Da arcoiris il Mar 11 Dic 2012 - 11:25

Molti sono già stati rilasciati mentre altri sono rimasti agli arresti domiciliari


La Commissione Cubana per i Diritti Umani e la Riconciliazione Nazionale (CCDHRN) hanno denunciato nella giornata di ieri un’ondata repressiva alla vigilia della Giornata internazionale dei diritti umani , con decine di arresti di breve durata, o domiciliari, come informa l’agenzia EFE.

"Il governo (di Cuba ) sta per commemorare la data, e allo stesso tempo scatena un'ondata di repressione a livello nazionale contro i difensori dei diritti umani e dissidenti ", ha detto il portavoce dell’illegale CCDHRN, Elizardo Sanchez .

Secondo lui, tra Domenica e Lunedi ci sono stati "dai 50 ai 100 arresti arbitrari in tutta l'isola, sebbene molti siano già stato rilasciati, e alcuni siano ancora agli arresti domiciliari”.

Questa Domenica, le Dame bianche, hanno riferito che circa 90 donne di questo gruppo dissidente, hanno subito detenzioni temporanee in diverse province, quali Santiago de Cuba, Holguin, Villa Clara, Matanzas, l'Avana e Pinar del Rio.

Nel suo ultimo rapporto mensile sulla repressione politica, la Commissione ha registrato almeno 410 arresti arbitrari nel mese di novembre, che a suo parere "indicano ancora un alto livello di repressione nei confronti di cittadini pacifici che sono in disaccordo con il governo."

Sonia Garro e Calixto Ramón Martínez, da Madrid, rappresentanti dell’Osservatorio Cubano dei Diritti Umani e di Cuba Democratica !, si sono fatti sentire questo lunedì per reclamare il rispetto dei diritti umani a Cuba, e per la liberazione della Dama bianca Sonia Garro e del giornalista Calixto Ramón Martínez, in sciopero della fame dai primi di novembre.

La diplomazia statunitense, d'altra parte, ha condannato proprio ieri l'arresto a Cuba di un centinaio di difensori dei diritti umani, quando hanno manifestato, domenica, in forma assolutamente pacifica, come informa l'agenzia Afp.

La portavoce del Dipartimento di Stato, Victoria Nuland, ha voluto, in primis, menzionare l'arresto di circa 94 membri delle Dame Bianche in tutto il paese.

La Casa Bianca si è mostrata, infine, "profondamente preoccupata per il ricorso ripetitivo alla detenzione arbitraria e alla violenza" da parte del regime castrista.

Ma, ancora, passi veramente decisivi per il popolo cubano non se ne fanno… il solito continuo bla bla bla… e, intanto, la gente viene presa a manganellate!

www.totalita.it

_________________
avatar
arcoiris
Admin

Messaggi : 15646
Data d'iscrizione : 25.04.12
Età : 41
Carattere : vieja y desbaratada pero fantasiosa y calientica

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum