Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Chi è in linea
In totale ci sono 5 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 85 il Sab 9 Giu 2012 - 10:49
Febbraio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728    

Calendario Calendario

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



..da un report del 2007

Andare in basso

..da un report del 2007

Messaggio Da mosquito il Dom 16 Giu 2013 - 3:16

Alle 8 precise il bus da Viñales prende la scalcinata autopista per la capitale dove arriviamo intorno alle 11. Un'oretta a disposizione per riposarci dalle parti della stazione dei bus, che alle 13 il bus dovrebbe partire. Dovrebbe perchè invece...si materializzano vari tassisti che ci offrono allo stesso prezzo del bus (21 CUC) un passaggio fino a Cienfuegos...basta essere in 4!! Problema: ne mancano 2!! aspettiamo un pò il bus Viazul se ne va, e degli altri 2 nemmeno l'ombra...alla fine fortuna vuole che altri 2 ragazzi inglesi che avevano perso il bus siano rimasti a piedi...siamo in 4!! si va!! Il bus impiega 4 ore per coprire i 250km fino a Cienfuegos, con l'auto ce ne vogliono meno e anche un viaggio in macchina a Cuba si rivela un'esperienza. L'auto è vecchia, fa un rumore strano ma il viaggio è lo stesso fantastico.

Le strade cubane sembra siano un luogo di ritrovo, c'è un sacco di gente che passeggia sul ciglio, che si ferma in cerca di un passaggio, che sosta all'ombra dei cartelloni pro-regime, è piena di carri e carretti carichi di ogni ben di Dio, piena di sidecar con 4/5 persone a bordo... i cubani quando devono spostarsi mettono in moto la loro fantasia e i risultati sono i più incredibili. Verso le 16.30 siamo a Cienfuegos, lasciamo i ragazzi inglesi (antipatici e poco loquaci) al centro e ci facciamo portare alla nostra casa di Calle 57 con un piccolo sovrapprezzo di 1 CUC.

Cienfuegos altro patrimonio UNESCO, è una città* fondata dagli esuli francesi nell'800 e, a prima vista, si rivela abbastanza grande con strade, stradine e stradone tutte a scacchiera, tutte uguali, si cammina ma sembra di essere sempre allo stesso posto. Mary la nostra nuova padrona di casa, ci accoglie e ci mostra la stanza, stavolta niente di eccezionale, ma recupera subito offrendoci (a 1CUC) una merenda a base di frutta freschissima. Passeggiamo fino a Plaza Mayor che col Parque Martì è il cuore della città*, qui i palazzi sono eleganti e in chiaro stile coloniale-eclettico, come il Palacio del Gobierno e il Teatro Tomas Terry dove si dice abbia cantato anche Caruso...Anche la Catedral de la Purisima Concepcion merita uno sguardo e noi intanto passeggiando, notiamo come, man mano che si avvicina il tramonto, la gente aumenta qualche locale apre, gruppi di giovani in bici fanno un gran casino e le luci che si accendono danno sempre più fascino a questa Cienfuegos.

La sera torniamo in piazza e ci imbattiamo in un concerto improvvisato di musica alla Glorieta del Parque Martì, concerto che ci accompagna fino a tardi

_________________
"..non dovete esssere egoisti e pensare con la pinguita
dovete pensare il bene del populo cubano.."


i dettagli, gli possiamo lasciare a la fantasia di ognuno ..
avatar
mosquito
Admin

Messaggi : 16416
Data d'iscrizione : 25.04.12
Località : Bollo.gna
Carattere : el VIEJO puttaniere

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ..da un report del 2007

Messaggio Da mosquito il Dom 16 Giu 2013 - 3:18

26agosto. La mattina dopo di buon ora, svegli e carichi, chiediamo a Mary il modo migliore per visitare Playa Giron e sembra che la cosa migliore sia quella di prendere un taxi ma contrattare molto sul prezzo. Ci proviamo e dopo un pò Manuel, per 8 CUC a testa, ci scarrozza andata e ritorno fino a Playa Giron sulle rive della Baya de los Cochinos. Playa Giron deve la sua notorietà* al tentativo di invasione messo in atto dagli USA di Kennedy e avallato dai profughi anticastristi, che doveva sancire la definitiva influenza USA su Cuba e che invece non sancì proprio niente, si sgonfiò in 3 giorni ma in compenso ci portò sull'orlo della terza guerra mondiale. Il posto però è tanto evocativo quanto insignificante, c'è un museo con la stele ai caduti, qualche aereo da combattimento e qualche foto dell'epoca ma bisogna lavorare molto con la fantasia per immaginarsi questo posto in quel 15 aprile del 1961...

Sulla Via del ritorno ci facciamo lasciare al Castillo de Nuestra senora de Los Angeles de Jagua, una fortezza che domina l'ingresso alla baia di Cienfuegos. La costruzione di persè non dice molto ma la posizione è davvero bellissima e si domina tutta la costa verso il mare e quasi tutta la baia fino a Punta Gorda, baia sulla quale si affacciano varie costruzioni, alcune grandi altre poco più che capanne ma tutte col loro molo in legno e la loro barchetta parcheggiata. Il pomeriggio il cielo si libera delle nuvole e per essere in questo periodo ci sta davvero andando bene, in ogni caso, dopo essere tornati a Plaza Mayor, prenotiamo all'oficinas di Calle Gloria i biglietti Viazul per Trinidad e svoltiamo a destra lungo un vialone rettilineo del quale non si vede la fine e che arriva fino a Punta Gorda. Man mano che ci avviciniamo al mare le case diventano palazzetti patrizi e villoni coloniali dai colori sgargianti, alcuni trasformati in hotel, altri in Yacht Club, altri ancora in ristoranti ma tutti molto belli con lo sfondo del mare che li rende ancora più piacevoli. Cammina cammina arriviamo allegramente fino alla Marina di Cienfuegos e al Palacio del Valle, forse la costruzione più bella di tutte, elegante, piena di arzigogolii estetici, in stile quasi moresco e opera dell'architetto italiano Alfredo Colli. Gira che ti rigira il momento del tramonto a Punta Gorda arriva ed è uno spettacolo che richiama un pò di gente, passiamo ancora qualche momento in contemplazione e poi ci rincamminiamo verso casa.

La sera cienfuegos è molto animata e, nelle traverse della Plaza Mayor e lungo il cosiddetto Boulevard, si aprono numerosi locali e localini, segnalo il Benny, da Carlos e la Caribena, alcuni di musica tipica cubana altri più normali bar dove bere, fare quattro chiacchere ed essere abbordati da ragazzi e ragazze in cerca del solito divertimento. Tra gli altri, veniamo fermati da 3 hombres che a tutti i costi vogliono venderci la loro gasolina...e ci impieghiamo un bel pò a fargli capire che, pur volendo, non ci servirebbe a nulla visto che siamo senza auto. Ad essere onesti, l'essere fermati da chi ti propone ragazze, casas, itinerari turistici e altro, non ci da fastidio, qui a Cienfuegos non sono insistenti anzi sono simpatici, loquaci e ovviamente amano l'Italia (ma se fossimo stati spagnoli ho come l'impressione che avrebbero amato la Spagna...). Alla fine della fiera basta dire no grazie!! e magari farsi dare il cellulare che un appoggio può sempre servire...

.....................................................
27agosto Oggi la mattina la dedichiamo alla visita dell'orto botanico di Cienfuegos, nella zona di Rancho Luna, che raggiungiamo in bus pagando 3pesos cubani a testa, paghiamo l'ingresso di 3 CUC e girovaghiamo un bel pò per quello che si dice essere uno dei maggiori orti botanici dell'America Latina. Il percorso che va per la vallata è senza dubbio bello, la quantità* e la varietà* di piante è davvero notevole, la giornata è bella limpida e i colori non sono da meno, ma il tempo a nostra disposizione sta per scadere perchè fra un pò ci parte il bus per Trinidad. Alle 17 precise dopo un pranzo veloce ma buono al Polinesio e dopo un ultimo giro per il centro, salutiamo Cienfuegos che, come recita uno dei tanti cartelloni, es la ciudad que mas me gusta a mi!! Bella davvero! non eccesivamente affollata, piena di belle costruzioni, e pervasa da un'aria placida e da facce allegre e socievoli che non si incontrano dappertutto

_________________
"..non dovete esssere egoisti e pensare con la pinguita
dovete pensare il bene del populo cubano.."


i dettagli, gli possiamo lasciare a la fantasia di ognuno ..
avatar
mosquito
Admin

Messaggi : 16416
Data d'iscrizione : 25.04.12
Località : Bollo.gna
Carattere : el VIEJO puttaniere

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum