Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Chi è in linea
In totale ci sono 4 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 85 il Sab 9 Giu 2012 - 10:49
Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Calendario Calendario

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Report da un "puto supermagniFico"..buscando modelos

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Report da un "puto supermagniFico"..buscando modelos

Messaggio Da mosquito il Ven 2 Mag 2014 - 5:29

 

Il mio secondo viaggio a L'Avana è andato decisamente bene dal mio punto di vista.
A me piacciono bianche, eleganti e fighe come corpo ma anche come viso.
L'altra volta ho perso molto tempo in spiaggia a Guanabo, in giro per la città e in discoteche di medio e basso livello.
Tutti posti dove non trovavo il genere che mi interessa prima di capire dove andare.
Stavolta relax di giorno in piscina e acchiappo di sera alla Casa della Musica di Miramar, piena di pro bianche, eleganti e veramente fighe, che ha sostituito il Salon Rojo al vertice delle discoteche.
Ho alternato le serate d'acchiappo con serate tranquille di cena e dopocena con quelle conosciute alla Casa della Musica di Miramar. Per un colpo di fortuna sono riuscito nell'intento di trovare una vera top che fa la modella - uno schianto pazzesco che mi faceva sembrare le meglio della Casa della Musica Miramar solo passabili - con la quale mi sono "fidanzato" negli ultimi giorni del viaggio. Ma andiamo per ordine.

La Casa della Musica di Miramar non è un buon posto per chi - giustamente dal suo punto di vista - punta sul low cost.
In questo caso è meglio puntare sulle tante nere o mulatte con qualche rara bianca che con l'indipay e/o una trentina circa di cuc - 1 euro=1.33 cuc circa - si trovano facilmente in spiaggia o in giro per la città.
Ovviamente la qualità corrisponde più o meno al prezzo. Se con le pro fighe ma non al top della Casa della Musica di Miramar ti metti a tirare sul prezzo puoi anche beccare qualcosa a 40-50 cuc verso fine serata - anche perchè probabilmente sono tornate dal primo giro - ma ripagheranno il tuo braccino corto con un atteggiamento scazzato, una pompa coperta e una rapida fuga appena consumato perchè non gli importa di essere richiamate per quella cifra.

Invece la Casa della Musica di Miramar è un ottimo posto se si punta al top di qualità delle pro bianche - ma non solo -delle discoteche della città. Io arrivavo all'apertura, alle 23, mi sedevo a un tavolo e me le guardavo mentre entravano. Poi mi sceglievo quella che mi piaceva di più tra quelle ancora "vergini" del mio gingillo e la invitavo al tavolo.
Se non mi piaceva come comportamento cambiavo e chiamavo un'altra. Se invece mi piaceva anche come comportamento chiarivo presto che le davo 80 cuc - chiedono 100 ma scendono subito a 80 senza problemi - e allora si rilassava e diventavamo due piccioncini innamorati. Restavo nel locale fino a che ne avevo voglia - bevendo, ballicchiando e ascoltando suonare il gruppo - e poi a casa ho sempre avuto grandi GFE con baci appassionati, pompe cabrio e qualche volta anche culo in offerta. Anche il fatto di invitarla per una successiva serata di cena e dopocena aiutava a predisporla molto a eccellere nel GFE.

Con le "invitate" andavo a cena e poi in posti tranquilli - come l'Havana Cafè, il pianobar del Melià Cohiba o il discobar Shangri-La in Miramar - prima di concludere a casa.
Si comportavano proprio da perfette fidanzatine. Se le tratti bene, sia come compenso che come comportamento, e poi le richiami per uscire, ricevi un trattamento da re. Se vuoi spendere poco è meglio che ti rivolgi altrove.

Ma veniamo alla top che fa la Modella che per me è stato il pezzo forte del viaggio.

Un pomeriggio, tornando dalla piscina, ho visto al bar dell'hotel una stangona pazzesca mulatta chiara con tratti da bianca, in compagnia di uno che le arrivava alle spalle, palesemente italiano. Sono andato a bere qualcosa per conto mio. Quando la top è andata in bagno ho attaccato bottone al tipo. Effettivamente era italiano e mi ha detto che quella è la sua "fidanzata" quando viene a L'Avana e che è una modella, ma questo si intuiva da come si muoveva. Ho chiesto se mi poteva presentare un'altra modella top come la sua. Sul momento si è un po' irrigidito, ma quando la "fidanzata" è tornata le ha girato la richiesta. La tipa mi ha chiesto ridendo se sono tacagno o magnifico. "Supermagnifico, claro!" le ho risposto. Allora mi ha chiesto di che colore mi piacciono e ho risposto:"Bianche". ha pensato un attimo e ha detto d avere un'idea. Ho lasciato il mio numero al "fidanzato" e ho levato il disturbo. Davo per molto probabile il nulla di fatto. Invece il giorno dopo ho ricevuto un messaggio per andare a bere un aperitivo al bar di un hotel. Quando sono arrivato mi è stata presentata una prova dell'esistenza di Dio. Alta sull'1.80, fisico slanciato, gambe interminabili, capelli e occhi neri, pelle bianchissima, visetto da bambina con zigomi alti, vestita sexy ma elegante, non volgare come tante, modo di fare di classe e camminata ondeggiante, ma senza sculettamenti da troietta.

Dopo la presentazione gli altri due sono spariti e mi hanno lasciato solo con lei. Mi è venuto un dubbio sull'età, ma con la scusa di vedere la foto mi sono fatto mostrare il carnet e ho visto che ha 19 anni. Prima di continuare la serata a cena ho preferito chiarire le cose per non avere sorprese. Assumendo un'aria un po' imbarazzata, mi ha raccontato di essersi lasciata da poco col "novio", uno straniero residente, e che ora aveva "necesidad". Come se parlasse in generale mi ha chiesto se sapevo che le modelle, se ci stanno, vanno per minimo 150 cuc. Potevo non aiutare le "necesidad" di una così perfetta opera divina come quella creatura?

Dalla sera successiva, quando mi sono "fidanzato" con lei per gli ultimi giorni della vacanza, ha contenuto senza problemi la "necesidad" a 100 cuc, come avevo letto qui che è normale in caso di "relazione" con benefits di serate di un certo livello. Ero con lei a La Guarida, ristorante al top per L'Avana, e ho bagnato l'inizio del nostro "fidanzamento" con una bottiglia di autentico champagne francese - non il solito cava - dal costo di 100 cuc per festeggiare il raggiungimento dell'obiettivo che mi ero dato di trovare una modella top. Che era vero "amore" lo dimostra il fatto che restava a dormire a casa da me anche se io di solito preferisco dormire e svegliarmi solo. A parte gli scherzi, ho raccolto da lei una serie di informazioni sull'ambiente delle modelle che mi sembra confermino quanto già scritto qui da altri viaggiatori di lungo corso esperti della gnocca cubana.

Mi ha detto che alla Maison sfilano solo le più sfigate e lo fanno "por gusto" perchè non le pagano. Alle sfilate in altri posti, quando ci sono, di solito le pagano solo 5 cuc. Sono andato a vederla a una sfilata al Copa Rum dell'hotel Riviera in occasione di una serata e ho capito che queste sfilate sono spot sia come posti che come date e non si sa mai dove e quando sarà la prossima. I lavori meglio pagati sono quelli per video e spot, per i quali vengono selezionate partecipando a casting di agenzia. Comunque, da quel che mi ha detto, le modelle o ex modelle di livello top, hanno tutte il "novio". Può essere un cubano che ha soldi, uno straniero residente, un turista che viene spesso e magari le fa andare in vacanza nel suo paese con un invito. Difficilmente mettono a rischio questa sicurezza per i 150 cuc di una sera con un turista di passaggio perchè l'ambiente è molto "cismoso" e la possibilità che il "novio" lo venga a sapere è molto alta e così "por nada se pierde todo" come ha concluso. Ho capito che la piccolo finestra di opportunità è nel periodo, di solito breve, tra un "novio" e il successivo, quando resta senza copertura assicurativa, come nel suo caso.

Faccio l'invito per farla venire in Italia un mesetto questa estate. Ho chiarito che non sono "novio" ma scopamico -"amigo con derecho" come dicono loro. Non ho certo intenzione di stare a casa, altrimenti non la farei venire. Mi prendo un periodo libero e me la porto in giro. Se si comporta bene ho promesso come incentivo shopping durante e premio alla fine. Una top ucraina l'ho già testata con soddisfazione l'altra estate. Vediamo come va con la cubana, se le danno il visto.

_________________
"..non dovete esssere egoisti e pensare con la pinguita
dovete pensare il bene del populo cubano.."


i dettagli, gli possiamo lasciare a la fantasia di ognuno ..
avatar
mosquito
Admin

Messaggi : 16287
Data d'iscrizione : 25.04.12
Località : Bollo.gna
Carattere : el VIEJO puttaniere

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum