Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 85 il Sab 9 Giu 2012 - 10:49
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Ristorante "Opera"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ristorante "Opera"

Messaggio Da mosquito il Dom 14 Giu 2015 - 14:24

https://www.facebook.com/opera.cuba?fref=ts







Calle 5ta No. 204
e/ E y F.
Vedado,



Lun:
20.00 - 00.00
Mer - Dom:
20.00 - 00.00

(Cerrado el martes)

+537 8312255
+ 535 2631632


opera.cuba@gmail.com

Team gastronomico:
Claudio Taffarello
Leticia Peña



_________________
"..non dovete esssere egoisti e pensare con la pinguita
dovete pensare il bene del populo cubano.."


i dettagli, gli possiamo lasciare a la fantasia di ognuno ..
avatar
mosquito
Admin

Messaggi : 16374
Data d'iscrizione : 25.04.12
Località : Bollo.gna
Carattere : el VIEJO puttaniere

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ristorante "Opera"

Messaggio Da mosquito il Dom 14 Giu 2015 - 14:26

Recensisco un nuovo
(1 anno e mezzo,ndr.)
ristorante italiano che si trova nel vedado.
Questo ristorante gestito da un connazionale che vive a cuba da molti anni ha aperto le porte in questi giorni .
Si trova in un villetta appena ristrutturata , dove si puo' affittare il locale intero per riunioni , feste, occasioni familiari .
Claudio e' il propietario , viene da Treviso , la cucina e' raffinata con piatti di difficile reperibilita' nell isola . Quaglie,fagiano,coniglio e altre carni . Si consiglia la prenotazione in quanto cucinera per voi il prodotto desiderato .
Troverete un ambiente riservato con pochi coperti. Prezzo sui 15-20 cuc .

Exclamation

_________________
"..non dovete esssere egoisti e pensare con la pinguita
dovete pensare il bene del populo cubano.."


i dettagli, gli possiamo lasciare a la fantasia di ognuno ..
avatar
mosquito
Admin

Messaggi : 16374
Data d'iscrizione : 25.04.12
Località : Bollo.gna
Carattere : el VIEJO puttaniere

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ristorante "Opera"

Messaggio Da mosquito il Dom 14 Giu 2015 - 14:27

http://www.visitcuba.com/2014/02/life-in-the-slow-lane-dining-at-opera/

LIFE IN THE SLOW LANE – DINING AT OPERA




At a new paladar in Havana called Opera,
diners get to return to a slower time and enjoy meals that capture the slow life/slow food movement. The atmosphere, the food and the ambience combine to create a very gracious experience.





The building that houses Opera lends its mood to the project.
Built in 1920, it was home to a well known doctor and his practice.
When husband and wife Yudith Almaguer Calzadilla and Claudio Taffarello decided to move out of their apartment and begin the project, they printed a large map of Havana’s Vedado district and combed it for the right place to settle. When they found the house on quiet Vedado street not far from the Hotel Presidente, it was in a state of neglect so the first project was to restore it its previous splendor.



art is everywhere at OperaThe interior of the dining areas is bright and stunning. High ceilings and white walls are complemented by a collection of original Cuban paintings and topped off with a blue felt covered antique billiard table.



The name was easy – the couple both enjoys opera. Claudio also loves to prepare slow food concentrating on Italian, Creole and vegetarian cuisine ranging from pasta stuffed with pumpkin to a Cuban take on Hungarian goulash with a range of original, fresh dishes in between.  Desserts are a specialty including fancy ice cream treats and a Flan a la Operasuperb flan.



From the kitchen to the service, Opera is a family affair  – Yudith’s niece and nephew are the other two members of the team.  The ideal new spot for a romantic dinner or a slow food meal with friends, Opera reflects its owners’ affection for the elegance of the early twentieth century



_________________
"..non dovete esssere egoisti e pensare con la pinguita
dovete pensare il bene del populo cubano.."


i dettagli, gli possiamo lasciare a la fantasia di ognuno ..
avatar
mosquito
Admin

Messaggi : 16374
Data d'iscrizione : 25.04.12
Località : Bollo.gna
Carattere : el VIEJO puttaniere

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ristorante "Opera"

Messaggio Da mosquito il Dom 14 Giu 2015 - 14:38

by Alexzarla

study

A L'Avana le cose succedono per caso ma succedono con sicurezza.
È uno strano paradosso ma corrisponde alla realtà. Me lo enunciò anni fa un cubano con il proposito di sorprendermi e non ci riuscì, ma poi nel tempo gli ho dato ragione. Agli appuntamenti le persone non vengono, oppure lo fanno con giorni di ritardo, o inventano cazzate, o muoiono, però finisce che poi le ribecchi con una sicurezza che in termini statistici sfiora il 100%.
Serve solo pazienza, giornate che seguano la rivoluzione di Giove, altro da fare. Un mondo minuscolo che segue regole diverse dalle nostre ma che funzionano.

Questo per raccontare che mesi fa stavo in un'assurda trafila per immatricolare il motore della moto e, tra i duecento giri che mi hanno obbligato a fare, c'era pure una capatina in un'officina di 10 de octubre.
Per cosa? Boh. Firmare fogli. Controfirmarli.
Sto lì mentre fuori piove e attendo che il capo-officina venga a mettere firme, appunto.
Arriva. È un negro di una sessantina d'anni. Distinto. La solita domanda: "Italiano?".
La solita risposta colpevole: "Sì". "Mia figlia sta con un italiano...". Affermazione insidiosa. Potrebbe essere un matrimonio esemplare ma anche il preambolo ad un racconto di riduzione in schiavitù nel casertano
. Prendo tempo. "Conosci Opera?".
Mi disorienta. "Pavarotti? Caruso? 'Sta gente qui?" -
"No, il ristorante, Opera..." - "No, non lo conosco...".
Faccia contrariata del tipo. "È il ristorante di mio genero, l'ha appena aperto... Ci deve andare...".
Rifletto. La sua firma è importante. Decido di recitare la parte del buon italiano. "Interessante... Ci vado volentieri... Dove si trova?" -
"In Vedado... Questo è l'indirizzo... Stasera io sono lì..." -
"Ah, ok, ho capito dov'è... Mi sa proprio che stasera ci faccio un salto...". Il tipo mette la firma soddisfatto. Sugli ultimi svolazzi penso: "Col cazzo che ci vengo...", ma continuo a sorridere come il primo Salvo Randone.

Mesi dopo. Tre giorni fa.
Un'amica ha in serbo una sorpresa. Ti porto in un posto pazzesco.
Dove? Ma no, fidati, è un posto che ti piacerà. Li conosco tutti, dimmi come si chiama. Alessà, non rompere il cazzo, ti ho detto che è una sorpresa! Ovviamente mi porta ad Opera. Una bella villa del basso Vedado.
Bei tavoli all'aperto e atmosfera che mi piace.
C'è poca gente ma in lontananza noto un negro seduto vicino alla cassa. Tutto torna. È quel negro.
Forse mi riconosce, non lo so. Io edifico un ideale muro di travertino tra il mio sguardo e quella direzione.
In cambio il padrone, un italiano di una regione indecifrabile, è simpatico.
Tira fuori un menu incredibile. Parto con un polpo stupendo e poi con ravioli alla zucca mai mangiati così buoni a Cuba. C
oppe di vino bianco e prezzi onestissimi. Un dolce strepitoso e poi tragos de rum.
Un posto davvero bello. La mia solita diffidenza che si scioglie come il cubetto di ghiaccio che ho nel bicchiere.
Sarà stata anche la bellezza delle chiacchiere di quella sera.
Quelle che non tiri per i capelli ma vengono fuori così, come soffi benigni di vento; sarà stata questa stagione di piogge fenomenali che diventano sterzate a gomito verso un sole rovente senza avvisare;
sarà che Opera è un nome che lego a mio fratello e già per questo mi ricorda casa;
sarà che tutto torna e non si può mancare agli appuntamenti dati a L'Avana.
Prima o poi si chiude il cerchio. Sarà tutto questo ma prima di ogni altra cosa la bontà di quello che ho mangiato e la dolcezza del posto che mi fanno consigliare Opera.
Fateci un salto e pensatemi. Finirete col dire: "'Sto Alessandro, alla fine, non dice sempre e solo cazzate...", e a me va bene così. Ah, l'indirizzo non l'ho preso e non me lo ricordo. Ci so arrivare ma non vi risolve niente. Informatevi, io la dritta ve l'ho data.

_________________
"..non dovete esssere egoisti e pensare con la pinguita
dovete pensare il bene del populo cubano.."


i dettagli, gli possiamo lasciare a la fantasia di ognuno ..
avatar
mosquito
Admin

Messaggi : 16374
Data d'iscrizione : 25.04.12
Località : Bollo.gna
Carattere : el VIEJO puttaniere

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ristorante "Opera"

Messaggio Da el flaquito il Dom 14 Giu 2015 - 15:11

Se continua cosi',a breve all'habana ci saranno piu' paladares e disco bar che abitanti....

_________________
Please allow me to introduce myself
I’m a man of wealth and taste
I’ve been around for a long, long years
Stole many a man’s soul and faith
Pleased to meet you
Hope you guessed my name, oh yeah
But what’s confusing you
Is just the nature of my game
So if you meet me
Have some courtesy
Have some sympathy, and some taste
Use all your well-learned politesse
Or I’ll lay your soul to waste
avatar
el flaquito

Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 17.10.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ristorante "Opera"

Messaggio Da Descarao il Dom 14 Giu 2015 - 18:28

el flaquito ha scritto:Se continua cosi',a breve all'habana ci saranno piu' paladares e disco bar che abitanti....

Eggia' pero' devi mettere che se ne nascono e chiudono a gogo vuol dire che qualcuno ci va'..........Flaco ma resti solo all Habana o ti sposti in oriente o altre citta'?? sulle ragazze non ti chiedo nulla dato che ho capito che non ti piace "esporti" ci pensera' qualcun'altro a chiederti......ogni riferimento a persone e del tutto casuale Very Happy
avatar
Descarao

Messaggi : 682
Data d'iscrizione : 29.03.15
Età : 47
Località : piacenza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ristorante "Opera"

Messaggio Da el flaquito il Dom 14 Giu 2015 - 20:57

Descarao ha scritto:

Eggia' pero' devi mettere che se ne nascono e chiudono a gogo vuol dire che qualcuno ci va'..........Flaco ma resti solo all Habana o ti sposti in oriente o altre citta'?? sulle ragazze non ti chiedo nulla dato che ho capito che non ti piace "esporti" ci pensera' qualcun'altro a chiederti......ogni riferimento a persone e del tutto casuale Very Happy

Di norma resto a la habana,puo' essere che in agosto vada qualche giorno a santiago,che una volta frequentavo di piu', in quanto arriva un conoscente che stara' li un paio di settimane....
Per quanto riguarda le ragazze,beh,avrai notato che nn scrivo ne' un rigo,non mi e' mai piaciuto,ma nn critico chi lo fa,il 'mercato su internet,sin dai tempi di cubapratica,questione di stile....e poi con tutto quello che puoi trovare a cuba,andare a ganci lo vedo limitante....non ti dimenticare poi che io praticamente vivo li da quasi 3 anni....

_________________
Please allow me to introduce myself
I’m a man of wealth and taste
I’ve been around for a long, long years
Stole many a man’s soul and faith
Pleased to meet you
Hope you guessed my name, oh yeah
But what’s confusing you
Is just the nature of my game
So if you meet me
Have some courtesy
Have some sympathy, and some taste
Use all your well-learned politesse
Or I’ll lay your soul to waste
avatar
el flaquito

Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 17.10.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ristorante "Opera"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum